giovedì 30 aprile 2015

ESITI DELEGAZIONE TRATTANTE. PRODUTTIVITA' 2015

Ieri si è svolta la Delegazione Trattante avente all'ordine del giorno la Produttività dell'anno 2015 e l'erogazione delle somme non ancora spese del Fondo per le risorse decentrate 2014.

Sul primo punto all'ordine del giorno, la Delegazione Trattante ha approvato un Accordo di produttività 2015 che prevede il perseguimento delle seguenti tre finalità:
a) miglioramento della qualità dei servizi da rendere nell'ambito del nuovo Ordinamento;
b) attuazione delle misure previste dal decreto n. 3/2014 del Commissario per l'attuazione del Piano di stabilizzazione finanziaria, volte alla regolarizzazione delle c.d. carte contabili, o alla sistemazione dei sospesi di entrata o al riaccertamento dei residui attivi e passivi;
c) ottimizzazione dei servizi resi dal personale autista.

L'importo della produttività è stato quantificato in € 4.600 annui, erogati con le seguenti modalità:
- a seguito della valutazione intermedia dei risultati, relativa al periodo 1 gennaio - 31 maggio 2015, vengono liquidati:
 * € 200 nella busta paga di giugno 2015;
 * € 1.200 nella busta paga di luglio 2015;
 * € 200 nelle buste paga da agosto 2015 a gennaio 2016;
- a seguito della valutazione finale dei risultati, relativa al periodo 1 giugno - 31 dicembre 2015, vengono liquidati:
 * € 1.200 nella busta paga di febbraio 2016;
 * € 200 nelle buste paga da marzo a giugno 2016.
Per quanto riguarda il personale AIB (antincendio boschivo) e Operatore di sala macchina, precedentemente percettore dell'indennità omnicomprensiva c.d. pacchetto, i 4.600 euro verranno invece erogati, sempre a seguito delle medesime valutazioni intermedia e finale, con la seguente tempistica:
 * € 600 nella busta paga di giugno 2015;
 * € 333.33 nelle buste paga da luglio 2015 a giugno 2016.

L'importo e le seguenti modalità di erogazione della Produttività 2015 sono state presentate da CGIL FP e CISL FP, condivise dalla UIL FPL ed accettate dall'Amministrazione, in quanto il descritto sistema consente non solo di mantenere inalterato il salario accessorio a seguito dell'entrata in vigore del nuovo Contratto decentrato, ma permette anche di non determinare variazioni al ribasso delle singole buste paga.

L'Accordo per la produttività, inoltre, prevede un compenso ulteriore rispetto alla cifra di 4.600 euro, ma da quantificare successivamente, per i lavoratori impegnati al raggiungimento della finalità di cui alla lettera b), da identificare nella misura del 10 - 15% del personale incardinato presso ciascuna Direzione Generale o Ufficio speciale, individuati per competenza.

Per quanto riguarda il secondo punto all'ordine del giorno, l'Amministrazione ha comunicato che le somme ancora ripartibili del Fondo 2014 ammontano ad 1 milione di euro. Le Organizzazioni sindacali hanno convenuto di presentare, nei prossimi giorni, una proposta di ripartizione di tale somma finalizzata a premiare ulteriormente i lavoratori particolarmente meritevoli.

Al di fuori degli argomenti all'ordine del giorno, ricevendo disponibilità da parte dell'Amministrazione, le Organizzazioni sindacali hanno ribadito la necessità di:
  • attivare l'istituto della progressione orizzontale nel 2015;
  • aprire nuovi tavoli di confronto su alcune problematiche (flessibilità dell'orario di lavoro, contributi personale ex L. 730, disciplina delle posizioni organizzative ed alte professionalità, personale CAT. A, istituti accessori dei componenti delle segreteria assessorili ecc.);
  • attivare tempestivamente il monitoraggio dell'attuazione del nuovo Contratto decentrato, per verificare la necessità di modifiche e/o integrazioni.

giovedì 2 aprile 2015

DELEGAZIONE TRATTANTE

Il giorno 16 aprile 2015 è stata convocata la Delegazione Trattante sui seguenti argomenti:
  1. produttività 2014 (il tema concerne l'individuazione dei criteri di riparto delle somme non spese per questa annualità);
  2. produttività anno 2015.

LETTERA UNITARIA SULLA MOBILITA' D'UFFICIO

In data 31 marzo 2015 si è tenuto un tavolo sindacale concernente una proposta di deliberazione di Giunta regionale per la modifica della D.G.R. 161/2013 sulla disciplina della mobilità d'ufficio.
A seguito del citato incontro CGIL FP, CISL FP e UIL FPL hanno inviato una nota unitaria per chiedere delle integrazioni alla medesima proposta di deliberazione.
Di seguito la nota sindacale unitaria ed il testo della delibera.

 

RICHIESTA INCONTRO SULL'ATTUAZIONE DEL CONTRATTO DECENTRATO INTEGRATIVO

Di seguito richiesta sindacale unitaria per la convocazione di un incontro finalizzato a monitorare lo stato di attuazione delle disposizioni previste dal nuovo Contratto decentrato integrativo per il personale del comparto.

giovedì 19 marzo 2015

AGGIORNAMENTI SULLA QUESTIONE BAGNOLI

A seguito:

- dei presidi organizzati da CGIL, CISL e UIL in occasione delle ultime due sedute di Giunta;

- dell'incontro tenuto lunedì con l'Assessore alle Risorse Umane, nel quale le Organizzazioni sindacali hanno nuovamente evidenziato le gravi criticità sussistenti per il trasferimento degli uffici regionali a Bagnoli (assenza di bonifica ed alta sismicità del sito, enorme antieconomicità dell’operazione, duplicazione dei fitti passivi, difficoltà dei trasporti e delle vie di comunicazione);

- della proclamazione dello Stato di agitazione dei lavoratori e della diffida ad adottare ulteriori atti in mancanza di adeguate e documentate rassicurazioni sulle diverse problematiche;

nella seduta del 17 marzo la Giunta regionale ha stabilito di rinviare la decisione all'esito di ulteriori approfondimenti.

INVIO FILE